Che cosa sono Aquacontrology® e Fisiopilates®

Nuova metodica di trattamento in acqua, ispirata ai principi della tecnica pilates 

Aquacontrology® è una metodica utilizzata prevalentemente per il trattamento delle disfunzioni muscoloscheletriche e permette sia al paziente che al terapista di concentrarsi non solo sulla patologia, ma anche sulle alterazioni posturali concomitanti che possono coinvolgere i distretti articolari adiacenti. Questo nuovo metodo si differenzia dalla tradizionale rieducazione funzionale in acqua perché si discosta dal classico approccio distrettuale e segmentale finora applicato da quest’ultima, abbracciando un metodo di lavoro più globale e rivolto all’intero assetto posturale del corpo attraverso step fondamentali quali: identificazione del quadro patologico – disfunzionale (posture scorrette, discinesie) nell'ambito globale; correzione di uno schema motorio disfunzionale a livello segmentario ed integrazione dello schema corretto nel movimento globale; apprendimento per presa di coscienza della postura/gesto corretto.

Nel metodo Aquacontrology® si adottano posture ed esercizi appositamente ideati in acqua medio-bassa per far percepire al paziente che cosa significhi ricercare la posizione neutra della colonna e mantenere il controllo posturale, sia in statica che in dinamica, cioè durante l’esecuzione di esercizi che coinvolgano gli arti superiori e/o inferiori.


      immagine-prima-pagina

Fisiopilates®

In greco FHYSIS significa natura, il significato di fisiologico è quindi NATURALE, non patologico.
Questo è il nostro modo d’intendere il movimento, è il significato che diamo alla pratica.

LEZIONI MATWORK

L’obiettivo primario del Matwork è quello di portare le persone ad una ritrovata consapevolezza di se.

Integrando il meglio delle discipline posturali occidentali con gli aspetti olistici di quelle orientali, il metodo fonde la sfera mentale e quella fisica.

In altre parole, durante l’esecuzione di una serie di esercizi vi è una costante attenzione a cosa si sta facendo nell’intento di “sentire” il movimento e di “ascoltare” il corpo.

Concentrare la propria attenzione su ciò che si sta eseguendo permette di sviluppare una sensibilità ed una rinnovata percezione del proprio corpo.

Le sequenze degli esercizi aiutano a sviluppare controllo, precisione e fluidità dei movimenti.

La lezione ha la durata di 55/60 minuti e prevede l’utilizzo di un materassino a terra (Mat) ed eventualmente di piccoli attrezzi.


 
Visite
Tot. visite contenuti : 43438
Newsletter







Eventi
Mese precedente Agosto 2016 Prossimo mese
D L M M G V S
week 31 1 2 3 4 5 6
week 32 7 8 9 10 11 12 13
week 33 14 15 16 17 18 19 20
week 34 21 22 23 24 25 26 27
week 35 28 29 30 31